gli amanti di teruel

Leggende storiche di Spagna: Gli amanti di Teruel Una leggenda d'amore, di morte e disperazione

Questa leggenda storica ha come scenografia la cittadina di Teruel e la trama è degna di Shakespeare. Si narra che due giovani si incontrarono un giorno al mercato e si innamorarono follemente l’uno dell’altra. Lei, Isabel de Segura, figlia di un nobile della città; Lui, Juan Martínez de Marcilla, di povera ma onorata e onesta famiglia. Sono conosciuti come gli amanti di Teruel.

Il loro sentimento era nobile, sincero e ricambiato tanto che decisero di sposarsi. Ma quando Juan chiese la mano di Isabel al padre rifiutò perché il giovane pretendente non aveva una buona dote. Allora Juan decise di andare in guerra per raccimolare la somma adeguata per sposare Isabel. Juan decise di andarse per 5 anni e Isabel promise d’aspettarlo.

Trascosi i 5 anni, siamo nel 1217, Isabel cedette alle pressioni del padre e si sposò. Juan nel frattempo ritornó dalla guerra. Quando Isabel disse a Juan che si era sposata l’amato cadde ai suoi piedi morto. Durante il funerale di Juan, come narra la leggenda, Isabel volle dare un ultimo bacio al suo amato. Cosí fece, ma morì ai piedi del feretro.

La leggende divenne popolare quando nel 1533 nella chiesa di San Pietro di Teruel trovarono due mummie attribuite agli amanti. Dal 1955 i resti dei presunti amanti di Teruel riposano in un mausoleo finemente decorato con due statue di marmo raffigurante gli amanti nell’eterno momento di “prendersi per mano”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.